JUVENTUS fan token, come guadagnare tifando la tua squadra del cuore.

Chi di noi , da bambino , non ha mai sognato di indossare un giorno la maglia della propria scuadra del cuore? Lo sport nazionale in Italia per eccellenza è il calcio , il cui campionato massimo è la Serie A . Circa 48 000 000 di italiani segue attivamente o passivamente il calcio simpatizzando quindi , chi più chi meno per una società piuttosto che un altra ma c‘è un unica squadra che accomuna nel bene e nel male la totalità dei tifosi italiani : la Juventus FC .

Fondata nell ‘autunno del 1897 da un gruppo di ragazzi di un liceo classico di Torino , la Juventus si è imposta nel panorama calcistico italiano quale miglior club calcistico del paese con un palmares fin ora ineguagliato: 38 scudetti (di cui due revocati) , 1 campionato di Serie B, 14 Coppa Italia, 9 Supercoppa Italiana,2 Coppe dei Campioni , 3 Coppe Uefa ,1 Coppa delle Coppe, 2 Coppe Intercontinentali oltre a numerosi altri titoli minori quali 1 Coppa delle Alpi ed 1 Coppa dell’amicizia.

Tutti questi titoli hanno reso la Juventus , nel corso dei secoli, la società piu amata ed allo stesso tempo più odiata nel panorama calcistico italiano. Ogni tifoso infatti si identifica o come “juventino” o come “antijuventino” (pagine di questo genere facebook.com/fukjuv ne sono la testimonianza) . Fin qui questo sarebbe un normale articolo da bar eppure entra in gioco un fattore economico che può far si di trasformare il lettore in investitore. La Borsa. La Juventus è infatti una s.p.a , ossia una società per azioni quotata in borsa da oltre 10 anni.

E’ possibile quindi guadagnare sfruttando il prestigioso marchio Juventus in due modi :

  1. Investendo un capitale sul titolo Juventus prendendo titoli azionari (0,74€ per azione)
  2. Investendo sulla nuova criptomoneta JUVENTUS FAN TOKEN (10,62€)

Nel caso del titolo azionario ci baseremo unicamente sulle vicende sportive della prima squadra maschile della Juventus (che influsicono sul titolo per il 96%) ,delle vicende della prima squadra femminile (3%) e della squadra Juventus Under 23 (1%) che disputa il campionato di Serie C. Il titolo ha oscillazioni piu ampie nel periodo del mercato estivo e durante i turni di Champions League (generalmente giocati di martedi o mercoledi) .

Juventus è altresi legata indissolubilmente al titolo Exor della quale la famiglia Agnelli è proprietaria cosi come ,tradizionalmente ,un membro della famiglia Agnelli è il presidente della Juventus ( l ‘ attuale presidente della Juventus è Andrea Agnelli).


Nel secondo caso Juventus,in collaborazione con Socios , ha creato la criptomoneta Juventus Fan Token della quale tifosi ed appassionati stanno facendo incetta. Di fatto la moneta è utilizzabile all’interno della Continassa , area dove, oltre all’ ubicazione dello stadio di proprietà Allianz Arena (la Juventus è l’unica ad essere proprietaria dello stadio dove gioca) , si trova la “cittadella Juventus” un agglomerato fatto di hotel, parchi, campi di allenamento, bar e ristoranti con persino due centri commerciali dove anche le vie portano i nomi delle vecchie glorie della Juventus come Gaetano Scirea o Lucidio Sentimenti IV.

La moneta è destinata ad essere sempre più richiesta sia per collezione sia per muoversi all’ interno della Continassa ed il basso prezzo attuale fa si che le previzioni sul destino di Juventus Token Fan siano sbalorditive (oltre il 5000% nel giro di pochi anni).

FAN TOKEN , come guadagnare facendo il tifoso

Il calcio è lo sport nazionale per eccellenza in tutta Europa e conta più di 250.000.000 milioni di tifosi attivi nel vecchio continente. Nei campionati principali le squadre di calcio muovono campagne milionarie per organizzare squadre sempre più forti e competitive al fine di poter vincere campionati e coppe ed accedere alle tanto agognate competizioni europee ed aumentare il loro numero di tifosi.

Se prima il ruolo del tifoso comportava solo supporto emotivo e , nel caso delle tifoserie organizzate, anche economico , ad oggi è finalmente possibile guadagnare facendo il tifoso grazie al fenomeno del FAN TOKEN .


Cos’è un fan token?

Un fan token altro non è se non una criptovaluta emessa da una squadra quotata in borsa il cui valore sarà quindi determinato dal mercato. Per dotarsi di un Fan Token una squadra deve quindi:

  • Essere quotata in borsa
  • Godere di un certo prestigio internazionale ed essere quindi sempre competitiva

A differenza del titolo in borsa un FAN TOKEN difficilmente ha variazioni negative ma solo positive poichè diventa per il tifoso un vero e proprio oggetto da collezione

Tra le società di calcio che si sono già dotate di una moneta FAN TOKEN troviamo Juventus, Milan, Lazio e Roma in Italia , il Manchester City in Inghilterra, il PSG in Francia, il Galatasaray in Turchia e cosi via.

Il Fan Token è diventato un vero e proprio pezzo da collezione superando in poco tempo I vari gadgets emessi dal team . E’ ormai conclamato infatti che l’acquisto della moneta della propria squadra del cuore è al terzo posto nei desideri  di un tifoso dietro solo agli acquisti delle meglie della squadra (prima maglia,trasferta,terza maglia e portiere) e delle tute da allenamento.

In definitiva che tu sia un vero tifoso,un collezionista o semplicemente una persona col fiuto per i veri affai incomincia a collezionare I FAN TOKEN di una o più squadre di calcio poichè sarà un business più redditizio dei francobolli e delle monete tradizionali per i prossimi cento anni. Per maggiori informazioni sui Fan Token e Criptovalute visita il sito soldion-line.com.

Euro 2020: Italia in finale, batte Spagna ai rigori!

L’Italia ha combattuto con le unghie e con i denti contro la Spagna nella semifinale di Euro 2020 per un posto nella finale di domenica sera a WEmbley. Alla fine è stata l’Italia a prevalere dopo i rigori, con la partita che si è chiusa 1-1 dopo i tempi supplementari. Come previsto, la Spagna ha dominato il possesso per gran parte del gioco, ma gli italiani sono stati efficienti con ogni palla disponibile.  Nel complesso, è stato un incontro affascinante allo stadio di Wembley, e si potrebbe dire che la posta in gioco era estremamente alta. Questa è stata una partita che avrebbe potuto oscillare molto facilmente da una parte all’altra, il che dice tutto ciò che si deve sapere sulla competitività dell’incontro. Ecco 4 punti di discussione della prima delle due semifinali di Uefa Euro 2020.

1. Morata passa da eroe a…

È stata una sorpresa significativa quando Luis Enrique ha nominato la sua formazione titolare per la semifinale, e il nome di Alvaro Morata non c’era. Morata è stato il giocatore di primo livello per l’intero torneo. Di conseguenza, molti sono stati sorpresi quando Enrique ha deciso di retrocedere il suo attaccante di prima scelta in panchina. Inutile dire che Morata ha risposto nel miglior modo possibile. Con la sua squadra che va in gol a 10 minuti prima della fine, Alvaro Morata ha visto il suo gol iniziale evaporare ai rigori ed il suo errore ha finito per costare alla sua squadra il match.

2.Dani Olmo ripaga la fede di Lucho

Dopo aver impressionato dalla panchina nell’ultima uscita della Spagna, Dani Olmo è stato probabilmente il miglior giocatore della Spagna.

E’ stato una minaccia costante, scambiando di posizioni e dando ai difensori italiani molto di cui preoccuparsi. Il suo tocco per battere il primo difensore è stato spesso cruciale nella creazione della maggior parte delle occasioni della Spagna. Sfortunatamente, non è riuscito a mantenere la calma dal dischetto.

3. Jorginho, l’uomo decisivo

Ci sono pochi giocatori nella storia del calcio la cui capacità di tiare un rigore è notevolmente spettacolare.   Il centrocampista del Chelsea ha infilato con sublime grazia in un momento in cui la pressione da sola può far sì che la maggior parte dei giocatori possa sciogliersi. Ha completato l’81% dei suoi passaggi contro la Spagna nel cuore del centrocampo italiano.

4. Mancini, imbattuto da 33 partite

Roberto Mancini era considerato uno dei migliori manager d’Europa circa un decennio fa. Aveva appena vinto il Manchester City il suo primo titolo in Premier League in uno stile indimenticabile, grazie al momento “Aguerooooooo”. Tuttavia, dalla sua uscita dal club inglese, Mancini non ha avuto momenti buoni con i club. Ha faticato a essere all’altezza delle aspettative al Galatasaray, all’Inter e, più recentemente, allo Zenit St. Peterburg. Tuttavia, con questa incredibile corsa alla finale con una rosa italiana che non molti avevano visto andare fino in fondo all’inizio del torneo, Mancini si è catapultato tra i dirigenti d’élite in Europa.  La partita contro la Spagna è stata tutt’altro che la migliore prestazione dell’Italia, ma Mancini ha comunque gestito la sua squadra alla vittoria in una battaglia combattuta. Soprattutto, l’Italia si è fatta una squadra difficile da battere anche quando non è in ottima forma. Questa è una qualità che poche squadre possiedono e Mancini merita credito per questo.

Euro 2020: Inghilterra – Danimarca, Formazioni, Pronostico e dove vederla.

Mercoledì si gioca una grande partita a Wembley con l’Inghilterra che affronta la Danimarca nella seconda semifinale di Euro 2020. Sia l’Inghilterra che la Danimarca giocano la loro prima semifinale del Campionato Europeo da oltre 20 anni, ed entrambe le parti hanno una voglia matta di raggiungere la finale di domenica. Il vantaggio casalingo dell’Inghilterra ed i talenti in attacco li vedranno vincere o la Danimarca, con grande spirito di squadra, sarà un’enorme sorpresa?

Inghilterra – Danimarca, Formazioni

L’Inghilterra non ha problemi di infortunio in questa partita. Bukayo Saka dovrebbe riprendersi completamente dal problema che lo ha tenuto fuori dalla vittoria sull’Ucraina nel fine settimana. Anche la Danimarca non ha problemi di infortunio che hanno portato a questa partita, con Eriksen l’unico membro della squadra che manca in questa fase.

Inghilterra previsto XI (4-2-3-1): Jordan Pickford, Kyle Walker, John Stones, Harry Maguire, Luke Shaw, Declan Rice, Kalvin Phillips, Mason Mount, Jadon Sancho, Harry Kane,Raheem Sterling.
Danimarca previsto XI (3-4-2-1): Kasper Schmeichel, Andreas Christensen, Simon Kjaer, Jannik Vestergaard, Jens Stryger Larsen, Thomas Delaney, Pierre-Emile Hojbjerg, Joakim Maehle, Martin Braithwaite, Mikkel Damsgaard, Kasper Dolberg

Inghilterra – Danimarca, Pronostico

Dopo un avvio lento della campagna di qualificazione a Euro 2020, l’Inghilterra è cresciuta nel torneo. Ora si ritrovano sull’orlo della gloria per la prima volta dalla loro ultima semifinale del Campionato Europeo nel 1996. La storica vittoria dell’Inghilterra per 2-0 contro la Germania negli ottavi è stata seguita da un enfatico 4-0 all’Ucraina nei quarti di finale. Agli occhi di molti, la vittoria ai quarti di finale ha reso l’Inghilterra la favorita per vincere il trofeo Henri Delaunay.Tuttavia, per farlo dovranno distruggere i libri di storia. Dalla vittoria della Coppa del Mondo nel 1966, l’Inghilterra ha raggiunto le semifinali di un torneo importante quattro volte – e sono caduti ogni volta davanti a quell’ostacolo.

Nel frattempo, la Danimarca ha iniziato la sua campagna Euro 2020 nel peggiore dei modi. Christian Eriksen ha subito un arresto cardiaco nel match di apertura con la Finlandia , una partita che la Danimarca ha poi perso.

Tuttavia, sostenuta dalla miracolosa sopravvivenza di Eriksen, la Danimarca si riprese dalla sconfitta contro il Belgio per sconfiggere la Russia, e arrivare nelle fasi ad eliminazione diretta.

La squadra di Kasper Hjulmand da allora ha superato il Galles e la Repubblica Ceca per raggiungere le semifinali. L’Inghilterra ha giocato la Danimarca due volte in occasione dei tornei principali, pareggiando 0-0 con loro a Euro 1992 e sconfiggendoli 3-0 ai Mondiali del 2002. Tuttavia, gli incontri più recenti tra i due, nella UEFA Nations League 2020-21, sono andati a favore della Danimarca. Hanno pareggiato 0-0 a Copenaghen prima di battere l’Inghilterra 0-1 a Wembley. Quota Inghiterra live.

L’Inghilterra ha preso slancio durante Euro 2020 e viene da una vittoria martellante sull’Ucraina. Questo, insieme al loro vantaggio casalingo, dovrebbe renderli grandi favoriti per questo gioco. Tuttavia, non è possibile cancellare i danesi. Stanno cavalcando un’ondata di emozione e positività dopo l’incidente di Eriksen, e potrebbero sentire come se hanno il destino dalla loro parte. Tuttavia, il destino di solito non conta nel mondo del calcio, ed il fatto è che la difesa dell’Inghilterra è blindata senza gol subitifino ad ora. Pertanto, una vittoria per l’Inghilterra è in pronostico.

Inghilterra – Danimarca, dove vederla?

In chiaro su Rai1 e Raiplay in streaming.

Euro 2020 Semifinale: Italia – Spagna, formazioni, pronostico e dove vederla

Euro 2020 è tornato con quello che è senza dubbio il suo scontro più appetitoso con l’Italia che affrontala Spagna allo stadio di Wembley martedì. I due giganti europei hanno adottato approcci simili al loro gioco e dovranno essere al meglio per raggiungere la finale di Euro 2020.

Dopo un inizio abbastanza traballante della loro campagna europea, la Spagna è riuscita a segnare 11 gol nelle ultime tre partite. Le accuse a Luis Enrique sono state tenute a bada da una solida difesa svizzera nel fine settimana ma hanno alcuni problemi da risolvere prima di questa partita.

L’Italia, invece, è stata finora uno degli outfit più impressionanti di Euro 2020. Roberto Mancini e il suo gruppo hanno di fatto dissipato tutte le preoccupazioni per le loro credenziali di grande squadra con una vittoria contro il Belgio nei quarti di finale e ora sono a sole due partite da un trionfo storico.

Italia – Spagna, formazioni

Leonardo Spinazzola ha subito un infortunio contro il Belgio ed è stato escluso da questa partita. Al momento anche Alessandro Florenzi non è al meglio e Giovanni Di Lorenzo dovrà probabilmente farsi avanti ancora una volta in sua assenza. Pablo Sarabia è l’unico problema di forma fisica della Spagna al momento ed il suo infortunio muscolare potrebbe significare che a Dani Olmo viene data un’opportunità in questa partita. Sergio Busquets è stato cruciale per la rinascita della Spagna ed è probabile che si unirà a Pedri e Koke contro un forte centrocampo italiano.

Italia Prevista XI (4-3-3): Gianluigi Donnarumma; Emerson Palmieri, Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Giovanni Di Lorenzo; Jorginho, Manuel Locatelli, Nicolo Barella; Federico Chiesa, Lorenzo Insigne, Ciro Immobile.
Spagna Previsto XI (4-3-3): Unai Simon; Jordi Alba, Aymeric Laporte, Eric Garcia, Cesar Azpilicueta; Sergio Busquets, Koke, Pedri; Dani Olmo, Ferran Torres, Alvaro Morata

Italia – Spagna, pronostico

La Spagna ha un vantaggio storico marginale sull’Italia per quanto riguarda il primato testa a testa e ha vinto 12 partite su un totale di 34 partite giocate tra le due squadre. L’Italia ha ottenuto nove vittorie contro la Spagna con le altre 13 partite che si sono concluse in pari.

Il precedente incontro tra i due pesi massimi europei si è svolto nel 2017 e si è concluso con una comoda vittoria per 3-0 per la Spagna. L’Italia è riuscita a vendicare la sconfitta in finale contro la generazione d’oro spagnola a Euro 2012 con una vittoria per 2-0 quattro anni a EURO 2016.

L’Italia è l’unica squadra ad aver vinto tutte le partite finora a UEFA Euro 2020 e al momento è in una storica striscia imbattuta sotto Roberto Mancini. La rinascita degli azzurri ha preso d’assalto Euro 2020 è stata finora uno dei punti di discussione del torneo. Anche quest’anno la Spagna ha superato le aspettative e ha sfidato i propri scettici tirando fuori alcuni risultati impressionanti . L’Italia, tuttavia, ha un leggero vantaggio in questo scontro. Secondo noi ottima quota di 2.53 su MarathonBet.

Italia – Spagna, posso vederla in chiaro?

Si, partita visibile in chiaro su Rai 1 e in streaming su Rai Play.

Euro 2020: Inghilterra – Ucraina, Formazioni, Pronostico e dove vederla.

Sabato sera l’Ucraina affronterà l’Inghilterra nei quarti di finale di Euro 2020 allo Stadio Olimpico di Roma.Entrambe le parti puntano a vincere per arrivare alle semifinali di Euro 2020, con l’Inghilterra che non arriva così lontano dal 1996 e l’Ucraina che non è mai arrivvata in semifinale prima.

Con entrambe le squadre che hanno avuto molto slancio dalle vittorie rispettivamente su Germania e Svezia, questa potrebbe essere una partita più equilibrata di quanto molti si aspettino. Sarà l’Inghilterra o l’Ucraina ad avanzare alle semifinali di Euro 2020?

Inghilterra – Ucraina, Formazioni

L’attaccante ucraino Artem Besedin perderà questa partita a seguito di un grave infortunio al ginocchio subito nel match contro la Svezia di questa settimana. Denys Popov è fuori, mentre anche la stella Andriy Yarmolenko e Oleksandr Zubkov sono in dubbio. Il coach inglese Southgate non ha infortuni anche se potrebbe scegliere di far riposare Declan Rice e Kieran Trippier dopo che il duo ha preso dei colpi contro la Germania. Kalvin Phillips e Harry Maguire sono ad un cartellino dalla squalifica.

Ucraina prevista XI (3-5-2): Georgi Bushchan, Illia Zabarnyi, Serhii Kryvtsov, Mykola Matvienko, Oleksandr Karavaev, Mykola Shaparenko, Taras Stepanenko, Serhiy Sydorchuk, Oleksandr Zinchenko, Artem Dovbyk, Roman Yaremchuk.
Inghilterra previsto XI (4-2-3-1): Jordan Pickford, Kyle Walker, John Stones, Harry Maguire, Luke Shaw, Kalvin Phillips, Jordan Henderson, Mason Mount, Raheem Sterling, Harry Kane, Jack Grealish

Inghilterra – Ucraina il pronostico

Pochi tifosi si aspettavano che superassero la Svezia, ma con la partita pareggiata sull’1-1 e la Svezia ridotta a 10 uomini, un gol al 121′ di Artem Dovbyk è bastato a spingere l’Ucraina ai quarti di finale. I tifosi inglesi, nel frattempo, sono rimasti delusi dalle prestazioni nella fase a gironi della loro squadra, nonostante gli uomini di Gareth Southgate abbiano ottenuto due vittorie ed un pareggio senza concedere un gol. Ma la vittoria di martedì contro la Germania è stata molto più impressionante. I Tre Leoni hanno bloccati i vincitori de mondiali del 2014 e sono usciti meritati vincitori grazie ai gol di Raheem Sterling e Harry Kane. Southgate ora dovrà assicurarsi che la squadra non sia coinvolta nell’hype che gira in Inghilterra. L’Ucraina è avversaria di basso profilo rispetto alla Germania, ma a questo punto non è sicuramente meno pericolosa. Questa promette di essere una partita difficile per l’Ucraina, poiché il loro record contro l’Inghilterra nel corso degli anni è stato relativamente scarso. Hanno una vittoria sui Tre Leoni, sulla squadra di Fabio Capello in una qualificazione ai Mondiali nel 2009. Hanno anche perso quattro dei loro sette incontri, tra cui una sconfitta per 1-0 a Euro 2012. L’ultima volta che le squadre si sono affrontate è stata in una qualificazione ai Mondiali del 2014 – e la partita è finita 0-0.

L’Inghilterra entrando in questa partita come favoriti ma sarà interessante vedere come giocano lontano da Wembley per la prima volta nel torneo. L’Ucraina sarà un avversario pericoloso ma potrebbe anche essere stanca dopo gli sforzi contro la Svezia di martedì, e la difesa non è stata eccezionale durante le fasi a gironi. Abbiamo scelto la vittoria Inghilterra con due gol di scarto su MarathonBet.

Inghilterra – Ucraina dove posso vederla?

Match disponibile in chiaro su Rai1 e streaming su RaiPlay oltre che su Sky Sport per gli abbonati.