Europa League, Finale: Siviglia batte ai rigori il Benfica 4-2

Europa League

Il Siviglia batte ai rigori il Benfica per 4-2 e si aggiudica la finale di Europa League.

La gara si è conclusa ai rigori, dopo che i tempi regolamentari e quelli supplementari erano entrambi terminati 0-0. Decisivi, gli errori dal dischetto di Oscar Cardozo Rodrigo per il Benfica. Entrambe le loro conclusioni sono state parate dal portiere del Siviglia Beto.

Con questa vittoria il Siviglia si aggiudica la sua 3^ Europa League, raggiungendo in vetta all’Albo d’OroJuventusInter e Liverpool.

Sul Benfica, invece, si abbate la maledizione di Bela Guttmann, allenatore delle ‘aquile’ negli anni ’60, capace di vincere 2 Coppe dei Campioni consecuitve nel ’61 e nel ’62. La storia narra che dopo la doppietta, Guttmann chiese un premio in denaro alla dirigenza dei portoghesi che rifiutò. Il tecnico la prese male e lasciò la squadra con la famosa sentenza: “Senza di me il Benfica non vincerà mai più una coppa europea”. Da quel momento i lusitani hanno perso 8 finali in Europa, 5 in Coppa dei Campioni e 3 in Coppa UEFA/Europa League.